Home ECONOMIA Cessione del quinto: verifica se hai i requisiti per richiederla

Cessione del quinto: verifica se hai i requisiti per richiederla

Condividi questa notizia su:
pensionati felici al parco

Cos’é la cessione del quinto e da chi può essere richiesta

La cessione del quinto è un prestito al consumo non finalizzato; può essere richiesta da pensionati e dipendenti pubblici, statali e da privati con contratto a tempo indeterminato.

Questa tipologia di prestito è particolare: la rata massima di rimborso, infatti, non può superare un quinto dello stipendio mensile o della pensione netti.

Quali sono i documenti necessari a richiedere la cessione del quinto?

Di seguito l’elenco delle certificazioni necessarie per una valutazione preliminare di idoneità al prestito:

  • Fotocopia Busta Paga
  • Cedolino pensione
  • Obis M

Per l’inoltro della richiesta sarà necessario, poi, un documento di riconoscimento, il codice fiscale, una dichiarazione di quota cedibile pensionati e un certificato di stipendio.

I documenti utili nel dettaglio

Buste paga e cedolini pensione

Sono i documenti che attestano il reddito mensile effettivamente percepito dal dipendente o dal pensionato. Oltre a contenere le voci fisse della retribuzione contengono eventuali altri impegni finanziari del cliente.

Obis M

L’Obis M è un documento che l’INPS rilascia all’inizio di ogni anno al pensionato. Il certificato contiene alcune informazioni fondamentali per la valutazione della richiesta. Tra queste anche  gli importi mensili lordi delle quote di gennaio e dell’ eventuale tredicesima, gli importi mensili netti e detrazioni di imposta.

Certificato di stipendio

Il certificato di stipendio deve essere richiesto dai dipendenti al datore di lavoro. Il documento contiene informazioni inerenti la data di assunzione, la qualifica lavorativa e l’ammontare e composizione della sua retribuzione, sia mensile che annuale.

Dichiarazione quota cedibile pensionati

E’ un documento in cui l’ente pensionistico indica quale è la porzione massima della pensione percepita mensilmente che può essere impegnata per pagare le rate del prestito.

La richiesta può essere rifiutata?

La società finanziaria che eroga il prestito, per valutare l’idoneità della richiesta, pretende che l’azienda datrice di lavoro dimostri di essere stabile. Verrà valutato, infatti, che preesistano i requisiti minimi di capitale sociale, numero di dipendenti e bilancio. Significa che, quindi, l’esistenza di un contratto a tempo indeterminato non garantisce l’accesso al prestito.

Dove puoi richiedere la cessione del quinto?

Se sei un lavoratore dipendente o pensionato e ti interessa sapere se sei idoneo al prestito, puoi richiedere un preventivo gratuito e senza impegno al team PrezzoGiusto. Compila il form sottostante, sarai ricontattato per avere tutte le informazioni necessarie.