Home ECONOMIA SPID – Come richiedere le credenziali Identità Digitale unica

SPID – Come richiedere le credenziali Identità Digitale unica

Condividi questa notizia su:
identità digitale con spid

Con SPID accedi ai servizi della pubblica amministrazione  

Ti sarà capitato tante volte di vedere il pulsante “Entra con SPID” in molti dei portali web della pubblica amministrazione.
A volte si tratta di una delle varie modalità di accesso ai servizi online degli enti nazionali, come nel caso dell’INPS; altre volte, invece, possedere le credenziali SPID è condizione necessaria per usufruire di determinati benefici. Per esempio, l’Identità Digitale è indispensabile per utilizzare la Carta del Docente e 18app.

Scopriremo insieme come richiedere e ottenere le credenziali, ma prima occorrono alcuni chiarimenti sul Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Sommario

Come funziona SPID

SPID è il sistema di identificazione che consente ai cittadini e alle imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’unica identità digitale. Significa inserire le credenziali SPID composte da nome utente e password per l’autenticazione sui portali della PA e dei privati che aderiscono all’iniziativa.

Documenti utili per richiedere l’Identità Digitale

Per la procedura di richiesta, hai bisogno di:

  • un documento di identità valido (carta di identità, patente o passaporto)
  • la tessera sanitaria
  • un indirizzo e-mail
  • un numero di cellulare
Potrebbe anche interessartiCome chiedere il bonus acqua: guida per lo sconto in bolletta

Gli Identity Provider: i soggetti autorizzati al rilascio di SPID

Puoi richiedere le credenziali SPID a un gestore a scelta tra Aruba, InfoCert, IntesaID, Lepida, Namirial, PosteID, Sielte, Register.it e TIM.
Si tratta di un servizio gratuito, ma gli Identity Provider mettono a disposizione anche delle modalità di registrazione a pagamento.

I passaggi per registrarsi sono tre:

  • inserimento dei dati anagrafici
  • creazione delle credenziali SPID
  • riconoscimento

Provider SPID più utilizzati

PosteID

PosteID - richiesta SPID

Il servizio di Poste italiane promette una procedura di registrazione molto rapida e dà agli utenti la possibilità di scegliere fra vari strumenti di identificazione:

  • di persona
  • con un SMS su un cellulare certificato presso Poste Italiane
  • tramite un lettore Bancoposta
  • con Firma digitale, Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’identità elettronica.

Il riconoscimento di persona è gratis se avviene, previo appuntamento, presso un Ufficio Postale. A domicilio, invece, ha un costo di 14,50 €.
Se scegli questo strumento di identificazione o quello attraverso la firma digitale, ti verrà richiesto di compilare un modulo con i tuoi dati anagrafici. Mentre nel caso di SMS e lettore Bancoposta, dovrai inserire le tue credenziali poste.it.

TIMid

TIMid - modalità identificazione per SPID

Con TIM puoi optare per le seguenti modalità di riconoscimento:

  • via CNS
  • mediante firma elettronica qualificata
  • di persona (recandoti alla sede TIM di Pomezia)
  • via web cam

Fino al 31 marzo 2019, la procedura tramite webcam è gratuita.
Per approfittarne, vai alla pagina spid.tim.it, inserisci i tuoi dati e completa la richiesta di SPID. Entro qualche giorno riceverai una e-mail contenente un link che dovrai utilizzare per avviare la videochiamata con un operatore. In questa fase ti serviranno un documento di identità e la tessera sanitaria.