Home ECONOMIA Reddito di inclusione sociale: verifica se ne hai diritto

Reddito di inclusione sociale: verifica se ne hai diritto

Condividi questa notizia su:
reddito di inclusione sociale per famiglie povere

Come chiedere il reddito di inclusione sociale

Reddito di inclusione sociale: buone notizie per le famiglie in difficoltà. Sono di più, infatti, i nuclei familiari che da quest’anno hanno diritto al ReI, il reddito di inclusione sociale varato lo scorso anno dal governo Gentiloni. Le richieste possono essere presentate dal primo giugno e l’accredito del beneficio verrà erogato a partire dal mese successivo.

Chi ha diritto al reddito di inclusione sociale

Accedere al reddito di inclusione sociale è diventato più facile e le famiglie che ne avranno diritto saranno circa 200mila in più. Vanno a cadere, infatti, i requisiti familiari più vincolanti: per ottenerlo era necessario avere in famiglia almeno un minore, un disoccupato over 55, una donna in avanzato stato di gravidanza o un disabile. Restano invece quelli economici.

Requisiti economici

Il nucleo familiare deve essere in possesso congiuntamente di:

  • ISEE in corso di validità non superiore a 6mila euro;
  • ISRE (l’indicatore reddituale dell’ISEE, ossia l’ISR diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3mila euro;
  • patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20mila euro;
  • patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola).

Fermi restando i requisiti economici il ReI è compatibile anche con una attività lavorativa, ma non con l’indennità di disoccupazione (Naspi).

Potrebbe anche interessarti: Risparmiare tra le mura di casa, tutti i consigli stanza per stanza

Assegno Rei: qual è l’importo e per quanto tempo è erogabile

La somma corrisposta dall’Inps varia a seconda della composizione del nucleo familiare e va dai 187,5 euro per una persona sola in situazione di povertà ai 539,8 euro per le famiglie composte da almeno sei persone:

L’agevolazione può essere erogata fino ai 18 mesi con possibilità di rinnovo solo dopo un periodo di sospensione di almeno sei mesi.

Dove scaricare il modulo di richiesta ReI

Il modulo per la domanda di ReI è scaricabile nel sito dell’Inps.

Come compilare il modulo

Prezzogiusto ha raccolto le istruzioni fornite dall’Inps per la compilazione del modulo di richiesta del reddito di inclusione sociale, ecco cosa devi fare:

Quadro A modulo REI: indicare i dati del titolare che presenta la domanda: nome e cognome, codice fiscale, data di nascita, Comune di nascita, indirizzo e Stato di nascita, comune di residenza, documento di riconoscimento e l’ente che ha provveduto al suo rilascio;

Quadro B modulo domanda REI requisiti residenza e cittadinanza: indicare se si ha la residenza in Italia da almeno 2 anni continuativamente al momento della domanda e se si è:

  • Cittadino italiano;
  • Cittadino comunitario;
  • Familiare di cittadino italiano o comunitario, che non ha la cittadinanza in uno Stato membro ma è titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente.
  • Cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o apolide in possesso di analogo permesso.
  • Titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria).

Quadro C Nucleo Familiare: flaggare se all’atto della presentazione della domanda il nucleo familiare non è variato rispetto all’attestazione ISEE in vigore

Quadro D Requisiti economici: la famiglia per beneficiare del Rei deve avere un reddito ISEE ISRE pari a:

  • ISEE pari o inferiore a 6.000 euro;
  • ISRE, al netto delle maggiorazioni, pari o inferiore a 3.000 euro;
  • patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, pari o inferiore a 20 mila euro;
  • patrimonio mobiliare pari o inferiore a:
    • 6.000 euro per le famiglie con 1 componente;
    • 8.000 euro famiglie con 2 componenti;
    • 10.000 euro per i nuclei con 3 o più componenti.

Quadro E informazioni aggiuntive: indicare se la famiglia ha i requisiti per ottenere l’accesso all’assegno nucleo con 3 o più figli minori di 18 anni.

Quadro F condizioni per accedere e fruire del REI: si accetta di dichiarare di aver preso atto di quanto riportato nel quadro F.

Potrebbe anche interessarti: Come vedere DAZN gratis, l’accordo con TIM

Dove consegnare il modulo di richiesta

Il modulo, compilato in tutte le sue parti e corredato dei documenti richiesti, deve essere consegnato nel proprio Comune di residenza o negli uffici o centri comunicati ufficialmente dallo stesso Comune.