Il Magazine di Prezzogiusto
Invia:
Condividi:

Condizionatore d’aria: come utilizzarlo in modo più efficace per risparmiare

Guide Assicurazioni

Condizionatore d’aria: riduci i costi energetici domestici 

Estate = condizionatore d’aria. Quando le temperature si scaldano l’efficienza di un condizionatore d’aria cala drasticamente. I seguenti suggerimenti non solo alleggeriranno la spesa per il condizionatore d’aria di casa, facendolo funzionare in maniera più efficiente, ma risparmierai anche sulla tua prossima bolletta energetica. Inoltre ridurrai le emissioni di monossido di carbonio durante il funzionamento.

Non toccare il termostato

Molte persone riescono a tenere la temperatura del condizionatore d’aria sui 25 gradi raccomandati. Alcuni fanno un passo avanti e quando non sono in casa aumentano un po’ la temperatura . Quello che è sbagliato, invece, è abbassare la temperatura sotto i 25 gradi erroneamente convinti di poter raffreddare la casa più velocemente.

Il condizionatore d’aria, infatti, si raffredda alla stessa velocità indipendentemente dalla temperatura che si imposta. Regolare la temperatura a 20 gradi non aiuterà la tua casa a raggiungere i 25 più velocemente.

Mantieni le tende chiuse

ragazza che chiude le tende in camera

La luce naturale può aiutare a ridurre i costi di illuminazione, ma durante il giorno, quando una stanza è vuota, è meglio tenere le tende chiuse. In particolare per le case con finestre rivolte a est e ovest.

Evitare la luce solare diretta aiuta a ridurre lo sforzo che il condizionatore d’aria deve fare per raffreddare la casa. Per massimizzare il raffreddamento, poi, apri tende e finestre la sera per consentire al calore di uscire.

Accendi un ventilatore

bambina davanti a un ventilatore azzurroQuando le temperature sono più moderate è possibile, di notte, lasciare che i ventilatori a soffitto o a pavimento facciano il lavoro al posto del condizionatore. L’energia utilizzata dai ventilatori è molto inferiore a quella dei condizionatori d’aria. Il risparmio sarà tangibile sulle bollette.

Se si vive in un clima più caldo, i ventilatori possono comunque fornire una brezza confortevole durante la notte. Consentono, infatti, di impostare il condizionatore d’aria sopra i 25 gradi risparmiando una grande quantità di energia.

Sbarazzati dell’aria calda

donna felice seduta sul bancone in cucinaMentre cucinate utilizzate una ventola di scarico (la cappa) per aiutare a espellere l’aria calda dalla casa. Se non si dispone di un ventilatore di scarico, raffreddare la stanza utilizzando un ventilatore da pavimento in cucina durante la cottura. Le ventole non solo rinfrescano l’aria, ma aiutano anche a spostare l’aria calda verso l’esterno.

Usa il deumidificatore

deumidificatoreQuando si dice non è il caldo, è l’umidità è vero. Se si dispone di un deumidificatore, accenderlo quando la temperatura aumenta. Liberare la tua casa dall’umidità ti farà sentire molto più a tuo agio. Potresti anche impostare il condizionatore d’aria sopra i 25 gradi quando utilizzi un deumidificatore combinato con i ventilatori.

Tieni l’unità esterna del condizionatore lontano dal sole

La posizione ideale per l’unità esterna di climatizzazione è sul lato nord di una casa. Nel caso in cui non fosse possibile  ci sono altri modi per cercare di preservare l’impianto dal caldo.

Le piante, per esempio, fanno molto di più che abbellire il giardino. Piantando arbusti o alberi attorno all’unità di climatizzazione, infatti, puoi aiutare a rinfrescare la tua casa in modo più efficiente. L’ombra delle piante aiuta anche a tenere lontani i raggi del sole da casa tua.

Fai le faccende domestiche al momento giusto

cane-con-paletta-pulizie-domesticheCucinare, lo abbiamo detto, contribuisce a riscaldare la stanza. Tanto vale approfittarne per accendere anche la lavastoviglie e l’ asciugatrice.

In ogni caso meglio lasciare questi compiti per le ore serali o, meglio ancora, programmarli quando nessuno è a casa.

Informati bene sul costo dell’energia

Domande-su-energiaPresi tutti gli accorgimenti necessari poi valuta bene se il tuo fornitore di energia è quello che ti fa risparmiare di più in base ai tuoi consumi. Oggi per fortuna hai tante possibilità per confrontare le varie tariffe, assicurati soltanto di rivolgerti a persone preparate e affidabili che possano rispondere in maniera esaustiva a ogni tuo dubbio.