Il Magazine di Prezzogiusto
Invia:
Condividi:

Viaggio in moto: i consigli per una vacanza perfetta

Guide Assicurazioni

Anche per te è arrivato il momento di partire?
Se per muoverti durante le vacanze hai scelto la moto ed è la prima volta che affronti un viaggio simile o hai paura che qualche dimenticanza o inconveniente possano rovinare la tua vacanza, questa lista di consigli è perfetta per te.
Controlla che sia tutto in ordine e parti senza preoccupazioni, perché non c’è niente di meglio che sentire il vento sulla faccia e abbandonarsi, spensierati, a quella sensazione di infinita libertà che solo la moto sa dare.

Prima della partenza: check up della moto e polizza assistenza moto

Prima di affrontare il viaggio è necessario accertarsi che il mezzo sia pienamente efficiente. Puoi rivolgerti alla tua officina di fiducia oppure puoi provvedere tu al check up della moto, l’importante è controllare:

  • Il serraggio delle viti;
  • Il livello di usura delle pastiglie dei freni;
  • Il battistrada e la pressione degli pneumatici;
  • La pulizia e la lubrificazione della catena.

Per maggiore sicurezza, è comunque bene portare con sé un kit di riparazione gomme e qualche attrezzo utile in caso di piccolo emergenze, oltre a delle fascette in plastica e del nastro telato.

Il controllo pre-partenza può farti stare più tranquillo, ma se vuoi essere ulteriormente tutelato durante la vacanza, puoi stipulare una polizza assistenza moto che ti garantisca assistenza stradale per guasti e incidenti in Italia e all’estero, copertura in caso di infortunio del conducente e tutela legale. Le offerte di assistenza moto sono personalizzabili in base alle esigenze di ogni motociclista e disponibili in diverse versioni, dalla base alla premium, a seconda della cilindrata del mezzo e delle garanzie che si desiderano includere nella polizza.

L’abbigliamento, tra il tecnico e il casual

Per viaggiare in sella alla tua moto indossa abbigliamento tecnico dotato delle dovute protezioni e durante il viaggio fai attenzione a coprire bene ogni parte del corpo. In base al meteo, pensa di vestirti a strati e munirti di più cambi e di tute antipioggia. Tutti suggerimenti, questi, che valgono eventualmente anche per il tuo compagno di viaggio.
Si possono certamente portare vestiti più leggeri, sportivi e informali, ma meglio utilizzarli per le uscite e le passeggiate.

I bagagli: tutta questione di equilibri

È fondamentale non sovraccaricare e non sbilanciare la moto, perciò per quanto riguarda i bagagli, occorre studiarne attentamente la disposizione e fissarli in modo sicuro. L’ideale è distribuire il peso in basso, il più vicino possibile al baricentro della moto, mettendo le cose più pesanti nella borsa da serbatoio e sistemando i bagagli più leggeri nelle borse laterali e nel baule posteriore.

Pianificazione del viaggio in moto e documenti necessari

La partenza, le tappe del viaggio in moto e le soste vanno pianificate nei minimi dettagli per evitare brutte sorprese. È consigliabile fare pause frequenti, per riposarsi e sgranchire le gambe, e bere spesso per restare sempre ben idratati e scongiurare malesseri causati dalle alte temperature.

Nell’organizzazione della vacanza c’è poi un altro aspetto a cui prestare molta attenzione. Parliamo dei documenti che un motociclista deve sempre avere a portata di mano:

  • Patente di guida adatta alla cilindrata della moto;
  • Carta di circolazione;
  • Certificato di assicurazione.

In più è utile portare con sé la carta di identità e, al momento, anche il green pass, necessario per mangiare in locali al chiuso, partecipare ad eventi e manifestazioni di vario tipo e, da settembre, persino per accedere ad alcuni mezzi di trasporto come la nave.