Il Magazine di Prezzogiusto
Invia:
Condividi:

Bugie e false informazioni sul Servizio Elettrico Nazionale

Guide Luce e Gas

Fatta chiarezza sulla differenza tra Servizio Elettrico Nazionale ed Enel Energia, è giunto il momento di sfatare alcuni falsi miti sul gestore che eroga energia nel servizio di maggior tutela. Vediamo le 3 bugie più comuni che circolano sul Servizio Elettrico Nazionale, e anche sul mercato tutelato.

1. Dire Servizio Elettrico Nazionale o dire Enel è la stessa cosa

È un discorso che poteva valere prima dell’imposizione da parte di ARERA di una separazione netta fra società operante nel mercato tutelato (Servizio Elettrico Nazionale) e fornitore nel mercato libero (Enel Energia). Ad oggi, però, non è altro che una convinzione errata dato che si tratta di due entità diverse e che l’unico elemento che accomuna le due aziende è la loro appartenenza al Gruppo Enel.

2. Rimanere col SEN è più conveniente

Questa affermazione non è né vera né falsa. In realtà rimanere nella maggior tutela, e nello specifico con il Servizio Elettrico Nazionale, può essere una buona scelta per alcuni utenti con particolari abitudini di consumo, così come per altri può essere molto più conveniente passare al mercato libero. Il passaggio, comunque, sarà praticamente obbligatorio dal 1° gennaio 2023, quando il servizio di maggior tutela cesserà di esistere.

Ad ogni modo, riguardo alla convenienza, bisogna dire che le tariffe del mercato libero prevedono prezzi decisamente competitivi dato che la concorrenza tra gestori è agguerrita. È quindi per questo che nel libero mercato si possono trovare offerte luce e gas che permettono un risparmio notevole in bolletta grazie all’applicazione di condizioni economiche vantaggiose come prezzi bloccati per 12 o 24 mesi, sconti sulle materie prime e bonus in bolletta.
Nella maggior tutela, invece, non c’è possibilità di scelta delle tariffe: sono le stesse per tutti i fornitori e vengono aggiornate da ARERA ogni 3 mesi in base dell’andamento del mercato energetico.

3. SEN e servizio di maggior tutela garantiscono maggiormente i consumatori

Spesso si pensa che i clienti del mercato tutelato siano maggiormente salvaguardati perché all’interno di un sistema sul quale vigila l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Ma è una verità parziale. I clienti, infatti, sono tutelati anche nel mercato libero, sottoposto anch’esso al controllo e al monitoraggio da parte della stessa ARERA, dove per di più, viene loro garantita la libertà di scegliere fra tariffe concorrenziali e risparmiare.

Con questa raccolta di false credenze volevamo dimostrare come, nel corso degli anni, il Servizio Elettrico Nazionale sia arrivato ad essere un punto fermo per i consumatori, diventando protagonista di una narrazione a volte non perfettamente aderente alla realtà. E, allo stesso tempo, volevamo cercare di stemperare e ridurre la diffidenza con la quale le persone ancora guardano al mercato libero.
Passare al mercato libero conviene, è comodo ed è veloce, soprattutto se lo si fa utilizzando un comparatore.
Provare per credere! 👇

Confronta subito le Tariffe Attive
Ultime News su Luce e Gas

Le ultime notizie e gli ultimi aggiornamenti sul tema Luce e Gas.

Le Guide Luce e Gas

Tutte le informazioni utili per orientarsi nel mondo Luce e Gas.