Home Guide Internet casa e Mobile Cos’è e a cosa serve il codice IMEI

Cos’è e a cosa serve il codice IMEI

Cos’è e a cosa serve il codice IMEI

Anche i dispositivi mobili hanno una carta di identità, il codice IMEI.

Quest’ultimo è l’acronimo di International Mobile station Equipment Identity ed è un codice numerico univoco di 15 cifre che identifica smartphone, cellulari e tablet.

A cosa serve l’IMEI?

In primo luogo, al codice IMEI è associata la garanzia di un dispositivo, perciò è utile averlo a portata di mano nel caso se ne voglia verificare la validità.

E ancora, tramite l’IMEI è possibile scoprire le caratteristiche tecniche di un apparecchio mobile e selezionare l’aggiornamento software o firmware più adatto al proprio modello di smartphone o tablet.

Il codice IMEI è necessario anche per bloccare un dispositivo e renderlo inutilizzabile in caso di furto o smarrimento. Va riportato anche nella denuncia e serve anche per rintracciare la posizione dell’oggetto.

Dove si trova il codice IMEI?

È riportato sulla confezione del device, su un’etichetta adesiva, e all’interno del dispositivo stesso, in genere sotto la batteria (nei vecchi cellulari) o nel carrellino estraibile della scheda SIM.

Codice IMEI: come recuperarlo?

Se per qualsiasi motivo non dovessi riuscire a trovare l’IMEI, hai a tua disposizione altri modi per recuperarlo.

• Digitare *#06# sul tastierino dello smartphone o del tablet e cliccare su invio. Il codice IMEI apparirà sullo schermo.
• Su dispositivi Android seguire il percorso: Impostazioni > Informazioni sul telefono (o Info sul telefono/ Tutte le specifiche) > Stato > IMEI.
• Su sistemi iOS selezionare: Impostazioni iOS > Generale > Info > codice IMEI.