Home INTERNET CASA E MOBILE Fastweb Mobile

Fastweb Mobile

Fastweb
Sommario:

La Storia

Nata nel 1999, Fastweb si affaccia sul mercato della telefonia mobile nel 2008, dando vita a Fastweb Mobile che, grazie alle tecnologie fornite da Nokia Siemens Networks, all’appoggio sulle infrastrutture Telecom e all’accordo con Tre, diventa in poco tempo uno degli operatori più validi in Italia. 

Nel 2014, con un piano di modernizzazione infrastrutturale, raggiunge la copertura di oltre il 20% della popolazione italiana riuscendo a fornire servizi su scala di banda ultra larga e a rispondere così alle esigenze di privati e PMI.

Negli ultimi anni Fastweb sta elaborando nuovi servizi e proposte con l’obiettivo di ampliare la propria clientela offrendo soluzioni integrate (che includono fisso, mobile e internet) per la casa e le aziende.  

Come contattare Fastweb

Ci sono diversi modi per contattare il servizio clienti di Fastweb:

  • Tramite l’area clienti MyFastweb, dove si possono trovare tutte le informazioni sulla propria linea telefonica.
  • Visitando la sezione “Assistenza”, in cui accedendo con le proprie credenziali si può ottenere assistenza personalizzata e chattare con Marvin, il BOT di Fastweb, oppure essere richiamati da un operatore. In alternativa, è possibile consultare le domande e risposte sulle offerte Fastweb.
  • Con una chiamata al numero 192193. Dall’estero il numero a cui telefonare è  il +393730004193 (gratuito da cellulari Fastweb e attivo tutti i giorni dalle 8 alle 24).

Verificare la copertura di Fastweb 

Da aprile 2020 Fastweb si appoggia sulla rete mobile di WindTre.

Al momento garantisce la ricezione in 5G in alcune aree di Milano, Bologna, Roma, Napoli ma prevede di raggiungere il 90% della popolazione entro il 2025.

Come ricaricare un numero di telefono Fastweb Mobile

Per ricaricare la SIM Fastweb si può scegliere una delle seguenti modalità:

  • Online con carta di credito, Paypal o FastCard;
  • Negli sportelli bancomat e tramite servizio di Homebanking;
  • Nei negozi Fastweb e in tutti i rivenditori autorizzati;
  • Nei punti vendita che espongono il marchio Lottomatica, SisalPay, Snaipay e piattaforme on line Satispay e Tinaba.

Come verificare il credito residuo con Fastweb Mobile

Sono diverse le opzioni a disposizione per verificare il credito sulla SIM Fastweb:

  • Chiamare gratuitamente il 4046. Si potranno conoscere il credito residuo, le offerte e le promozioni attive. In più si potrà parlare con un operatore per qualsiasi dubbio o problema di tipo tecnico, amministrativo o commerciale. Per l’estero il numero di riferimento è il +393756004046.
  • Utilizzando l’app My Fastweb, che permette di controllare in modo rapido il credito residuo e i propri consumi.
  • Accedendo all’area MyFastweb da browser. Basta fare click sulla voce “Area Clienti” del sito e inserire le proprie credenziali per visualizzare le informazioni principali sull’offerta mobile, compreso il credito residuo.

Passare a Fastweb Mobile

La prestazione di portabilità, in inglese mobile number portability (MNP), è il servizio che permette di diventare cliente Fastweb Mobile, conservando il vecchio numero di cellulare.

La portabilità del numero prevede infatti il coinvolgimento del nuovo operatore telefonico, ovvero il ricevente, e di quello vecchio, ovvero il cedente.

Quando si cambia operatore si può scegliere tra due tipi di portabilità:

Incondizionata, per cui viene fornito un numero provvisorio che si può utilizzare da subito, mentre il vecchio numero rimane attivo con il vecchio operatore. Una volta completato il passaggio, il numero provvisorio viene disattivato e sostituito con il vecchio numero.
Condizionata. Non viene assegnato nessun numero provvisorio ma si conserva il vecchio operatore fino al momento in cui viene completato il passaggio.

Procedura di portabilità. I documenti richiesti

Una volta scelte le tariffe telefonia mobile di Fastweb, sarà necessario presentare la vecchia SIM, un documento di riconoscimento e il codice fiscale.

Una volta firmato il contratto inizia il periodo di attivazione, che parte dalla richiesta del cambio operatore da parte del cliente e termina con l’effettiva portabilità del numero. Nel periodo di attivazione è compreso quello di realizzazione, durante il quale sono le due compagnie a intercedere per mantenere la portabilità.

Come stabilito dall’Agcom, il periodo di realizzazione non può superare il limite di un giorno lavorativo.