Home LIFESTYLE Elettricità dal calore di scarto: ecco dove scommettono Bill Gates e Jeff...

Elettricità dal calore di scarto: ecco dove scommettono Bill Gates e Jeff Bezos

Condividi questa notizia su:

Cliemon, un’idea finanziata da Bill Gates e Jeff Bezos

Climeon energia rinnovabile
Un’unità Climeon

Si chiama Climeon e sviluppa tecnologie modulari scalabili che trasformano l’energia geotermica in elettricità. La compagnia fa riferimento a Baseload Capital e ha suscitato molto interesse nel mondo della green economy.

Il potenziale del progetto è straordinario, visto che metà dell’energia generata in tutto il mondo ogni giorno va dispersa nell’ambiente. Lo sanno bene anche alla Breakthrough Energy Coalition, società che annovera membri come Bill Gates e Jeff Bezos e che finanza tecnologie per la decarbonizzazione, pronta a investire 12,5 milioni di dollari su Baseload Capital.

Leggi anche Batteri, fango e depurazione: lo “sporco” dell’acqua che diventa risorsa

‘Heat Power’, energia rinnovabile con il calore di scarto

La tecnologia Climeon trasforma il calore in elettricità, attraverso un circolo virtuoso che riduce gli sprechi. Tre i settori principali d’interesse: ci sono l’industria pesante, i trasporti via mare e il geotermico.

I moduli dell’azienda, chiamati ‘Heat Power’ misurano due metri quadrati e riescono a produrre fino a 150Kw di energia, l’equivalente per alimentare 250 case europee medie.

Energia rinnovabile, come funziona un ciclo di un modulo Climeon Heat Power
Il ciclo semplificato di un modulo Climeon Heat Power

Punto di forza di Climeon è la scalabilità: ogni unità permette di adattare la portata alle diverse esigenze. Alcuni moduli Cliemon, per esempio, vengono già utilizzati sulle navi mercantili di grosse dimensioni, sfruttando la grandissima quantità di calore che questi motori generano.

Leggi anche Energia rinnovabile dalle onde del mare: a Marina di Pisa è già realtà