Home News Coronavirus, come funziona la sospensione dei pagamenti delle bollette e a chi...

Coronavirus, come funziona la sospensione dei pagamenti delle bollette e a chi spetta

Condividi questa notizia su:
Sospensione dei pagamenti delle bollette: come funziona e a chi spetta
Risparmia sulla bolletta

L’Arera chiarisce la questione bollette sospese con una delibera

Nelle zone colpite per prime dall’epidemia di Coronavirus il pagamento delle bollette di luce, gas, acqua e rifiuti è sospeso fino al 30 aprile 2020. A stabilirlo la delibera emanata il 17 marzo dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera).

Come funziona la sospensione dei pagamenti delle bollette

Subiranno uno stop fino alla fine di aprile non solo tutte le bollette emesse o da emettere, ma anche i distacchi previsti per gli utenti morosi (come riportato nella delibera del 12 marzo). 

L’Arera stabilisce inoltre la rateizzazione automatica e senza interessi per le bollette sospese.

Il piano di rateizzazione verrà comunicato ai clienti in una fase successiva. Chi deciderà, invece, di non usufruire di tale possibilità potrà provvedere comunque al pagamento previa apposita richiesta scritta o documentabile

I comuni interessati

Il documento dell’Arera prevede che potranno beneficiare della sospensione dei pagamenti delle bollette i comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini, Vò. 

Alcuni fornitori hanno adottato misure per aiutare i propri clienti

Diversi fornitori di luce, gas e acqua hanno, in maniera del tutto autonoma, messo in campo delle iniziative per venire incontro ai propri clienti durante quest’emergenza. 

Acea, A2A, Iren e Hera, infatti, hanno sospeso le interruzioni di fornitura per morosi e cattivi pagatori e offrono la possibilità di rateizzare le bollette a tutti i clienti in difficoltà.