Home LIFESTYLE Netflix nell’occhio del ciclone. Spielberg: “Lo streaming fuori dagli Oscar”

Netflix nell’occhio del ciclone. Spielberg: “Lo streaming fuori dagli Oscar”

Condividi questa notizia su:
Oscar cinema netflix, polemica con spierlberg

Oscar, la polemica di Spielberg e i film di Netflix

Steven Spielberg vuole impedire ai film creati per Netflix di partecipare agli Oscar. La diatriba è cominciata oltre un anno fa, ma il regista de Lo Squalo e Jurassic Park è tornato all’attacco a due settimane dalle premiazioni che hanno visto vincitore Green Book, di Peter Farrelly.

Secondo Spielberg, infatti, i lungometraggi Netflix sarebbero pensati per la televisione, e quindi dovrebbero competere per i premi Emmy, gli ‘Oscar della televisione’.

L’obiettivo del regista sembra, quindi, quello di garantire, per gli Oscar 2020, l’assenza di un nuovo film del gigante dello streaming che quest’anno, con Roma, si è aggiudicato tre Oscar su dieci nomination totali.

Perché Netflix dovrebbe essere esclusa dagli Oscar?

IndieWire ha stilato una possibile lista di motivazioni sul perché il Netflix dovrebbe essere escluso dalla corsa alla statuetta:

  • Non pubblica i dati del box office e non rispetta i 90 giorni di distribuzione in sala
  • I film sono disponibili in 190 paesi, ventiquattro ore su ventiquattro
  • Mastodontiche campagne pubblicitarie. Si stima una spesa di 50 milioni di dollari per Roma, contro quella di Green Book ferma a 5 milioni
  • Roma è stata un’esclusiva dei cinema solamente per tre settimane
Leggi anche: Codici Netflix, tutte le categorie segrete in ordine alfabetico

Netflix risponde su Twitter: “Amiamo il cinema”

La risposta non si è fatta attendere:

“Amiamo il cinema – scrive Netflix sul profilo ufficiale di Twitter – ma vogliamo anche garantire l’accesso ai contenuti a persone che non possono sempre permettersi di andare al cinema, o vivono in città sprovviste di sale cinematografiche, oltre a regalare ai registi più modi di condividere l’arte. Queste cose – conclude il tweet – non si escludono a vicenda”.

Leggi anche: Verifica la copertura Fibra, FttH/FttC e ADSL in un click

Ora l’Academy potrebbe mettere mano al regolamento

La questione dovrebbe definitivamente risolversi tra poche settimane: l’Academy, infatti, deciderà sulla possibilità di cambiare regolamento. La richiesta di una modifica arriva, secondo le prime indiscrezioni, dallo stesso Spielberg.

Secondo IndieWire, già dal 2020 si potranno prevedere norme più severe che distinguano lo streaming dal cinema.