Home LIFESTYLE Vacanze estive nel sud Sardegna: guida on the road alle spiagge da...

Vacanze estive nel sud Sardegna: guida on the road alle spiagge da sogno

Condividi questa notizia su:
mare

Spiagge sud Sardegna: da Cagliari verso Chia e Villasimius

La guida alle migliori spiagge del Sud Sardegna per chi sceglie Cagliari come punto di partenza di una vacanza estiva. La città capoluogo è l’ideale per raggiungere nel giro di circa un’ora d’auto le spiagge più famose sia della costa occidentale che di quella orientale.

Spiagge sud Sardegna: verso Chia e Tuerredda

Dirigendosi sulla costa ovest, attraverso la strada statale 195, la prima meta da non lasciarsi sfuggire è sicuramente il litorale di Chia nel comune di Domus de Maria. La località marittima offre spiagge dalla sabbia bianchissima e col mare cristallino. La più famosa è probabilmente quella di Su Giudeu.

Da non perdere la piccola Cala Cipolla a ridosso di Capo Spartivento. Proseguendo oltre, lungo la strada litoranea in direzione Teulada, si aprono gli scenari da cartolina della spiaggia di Tuerredda. Poco più avanti c’è il promontorio di Capo Malfatano con altre magiche spiagge. Rimanendo sulla costa ovest, dalla strada statale 130 si può raggiungere la provincia del Sulcis Iglesiente che tra le spiagge più rinomate annovera quelle di Porto Pino, Cala Domestica, Buggerru, Masua e Nebida.

Potrebbe anche interessarti: La Sardegna fra tradizione e spettacolo. Gli eventi da non perdere

Spiagge sud Sardegna: le perle di Villasimius

A seconda dei venti che soffiano sull’isola è meglio andare dall’una o dall’altra parte della costa. Anche il versante sud-orientale della Sardegna è ricco di bellezze naturali. Per raggiungerlo bisogna partire da Cagliari in direzione della nuova o vecchia Ss 125 detta anche Orientale Sarda. La nuova strada presenta un rettilineo che taglia le montagne mentre quella più vecchia è una strada litoranea che offre panorami mozzafiato.

Il primo che si presenta agli occhi dei vacanzieri è quello della spiaggia di Mari Pintau: tradotto dal sardo il nome significa ‘mare dipinto’ e i colori azzurro e verde dell’acqua lo confermano. Spingendosi oltre, superata la spiaggia di Solanas, nella località di Villasimius a circa 50 minuti da Cagliari ci sono diversi tipi di spiagge, da quelle più piccole e riservate ad altre molto più grandi. Tra le prime ci sono Is Piscadeddus, Porto Sa Ruxi o Cala Caterina. Più avanti tra le altre ci sono le spiagge di Campus, Timi Ama, Porto Giunco, Simius, Punta Molentis.

Inoltre, insieme a Villasimius, avvicinandosi nella zona di Costa Rei e Muravera tra le spiagge più note ci sono Cala Pira, Piscina Rei, Cala Sinzias e la spiaggia di Monte Turno.


Link utili: