Home RISPARMIO Come trovare il codice di migrazione per cambiare operatore telefonico

Come trovare il codice di migrazione per cambiare operatore telefonico

Condividi questa notizia su:
codice di migrazione

Vuoi passare a un nuovo operatore? Non puoi fare a meno del codice di migrazione

Se hai deciso di cambiare operatore telefonico per la tua linea fissa, avrai sicuramente bisogno di comunicare il codice di migrazione al nuovo gestore.
Leggi la nostra guida e scoprirai tutto ciò che c’è da sapere sul codice, su come trovarlo e come verificarne la correttezza.

Sommario

Cos’è il codice di migrazione

Il codice di migrazione è un codice alfanumerico che identifica una linea telefonica e internet. È indispensabile per poter effettuare il cambio di operatore e serve a tutelare i clienti da passaggi non autorizzati.
Il codice di migrazione si compone di 4 parti:

  • COW: è la prima parte del codice, quella che include i tre caratteri che identificano l’operatore. Tutti i fornitori di servizi telefonici o internet hanno un proprio codice stabilito dall’AGCOM.
  • COR: la sua lunghezza va dalle 8 alle 12 cifre, che in genere corrispondono al numero di telefono dell’utente
  • COS: è composto da tre caratteri e determina la tipologia di servizio attivo
  • Codice di controllo: è la lettera con la quale termina la sequenza e garantisce la correttezza del codice

Come trovare il codice di migrazione

Il codice di migrazione si trova facilmente nella bolletta telefonica, in una posizione ben visibile, che varia a seconda dell’operatore telefonico.

Se sei cliente TIM, dovrai cercare la dicitura “codice segreto”, subito dopo i dati dell’intestatario della bolletta.

Vodafone, invece, lo riporta nella sezione di riepilogo dei dati che riguardano la linea.
Nella bolletta Fastweb è proprio nella prima pagina del conto, nel riquadro Dati in alto a sinistra, mentre in quella Tiscali c’è una sezione apposita dedicata al codice.

In alternativa puoi trovarlo nell’area clienti del sito del tuo gestore, o, ancora, puoi rivolgerti al servizio clienti e richiederlo ad un operatore.

Come verificare il codice di migrazione

Una volta trovato il codice, per essere sicuro di non riscontrare problemi nel passaggio, accertati che il codice sia corretto utilizzando il tool Prezzogiusto per la verifica del codice di migrazione. Inserisci il codice nell’apposito spazio e seleziona il nuovo gestore al quale intendi passare: il tool ne verificherà la correttezza e ti darà una risposta in pochi secondi.