Home Energia Oneri di sistema in bolletta: cosa sono e perché devo pagarli?

Oneri di sistema in bolletta: cosa sono e perché devo pagarli?

Condividi questa notizia su:
Oneri di sistema in bolletta
Risparmia sulla bolletta

Oneri di sistema, quanto pesano sulla bolletta?

Gli oneri di sistema incidono per il 20% sul costo annuale in bolletta luce e il 4% in bolletta gas. Insieme alle imposte per materia prima, IVA e gestione del contatore, rappresentano le quattro principali spese della bolletta.

Ma cosa sono gli oneri di sistema e perché siamo tenuti a pagarli? Di seguito una breve guida per capire meglio.

Sommario:

Cosa sono gli oneri di sistema

Gli oneri di sistema sono importi per la copertura di costi legati all’attività di interesse generale del sistema elettrico. Si tratta di spese stabilite dall’Autorità di settore Arera e valgono sia per gli utenti che si trovano in regime di maggior tutela, sia per quelli sul mercato libero. Il costo, quindi, è uguale per ciascun fornitore ma cambia, invece, a seconda della tipologia di utente.

A causa della nuova riforma della Tariffa TD, provvedimento che ha eliminato la progressività in bolletta, gli oneri e quote fisse hanno subito un notevole aumento, soprattutto a discapito degli utenti domestici non residenti.

» Leggi anche: Risparmiare tra le mura di casa, tutti i consigli stanza per stanza

Residenti e non residenti, quanto incidono gli oneri di sistema

Nel caso di un utente non residente le spese per gli oneri di sistema aumentano di quasi il doppio.

Un esempio:

Per un utente domestico residente, che paga una bolletta di 80-90 euro e consuma circa 450 kWh a bimestre, gli oneri di sistema ammontano a circa 18 euro più IVA, il 22% della spesa totale.

Nel caso invece di un utente domestico non residente, con lo stesso consumo bimestrale di 450 kWh, l’importo finale in bolletta sarà di 120 euro. Parliamo quindi di 40 euro più iva di oneri di sistema, circa il 38% dell’importo totale da pagare.

» Leggi anche: Misuratore di consumi elettrici: come funziona e quanto costa

 Cambio operatore: posso risparmiare sugli oneri di sistema?

Come già detto, gli oneri di sistema sono uguali per tutti i fornitori e dipendono dall’importo stabilito dall’Arera.

Tuttavia alcuni fornitori attivi sul mercato libero vantano sconti molto vantaggiosi che favoriscono il risparmio in fattura. Sottoscrivendo offerte come TuttoaPosto luce e 10×3 Gas, potrai usufruire di un bonus fino a 60 euro sulla tua fornitura.

Per conoscere in dettaglio le offerte, insieme al supporto gratuito di un nostro consulente, puoi contattarci compilando il form qui sotto:

Scopri l’offerta