Home RISPARMIO Credito residuo TIM esaurito? Arriva il servizio Sempre Connesso

Credito residuo TIM esaurito? Arriva il servizio Sempre Connesso

Condividi questa notizia su:
Credito residuo TIM terminato? Arriva

Finire il credito residuo TIM non sarà più un problema

A partire dal 28 aprile 2019, i Clienti TIM con sim ricaricabile potranno continuare a navigare, chiamare e inviare sms, anche una volta esaurito il loro credito residuo.

TIM ha infatti annunciato una modifica delle condizioni contrattuali per i clienti privati con ricaricabile. Verrà attivata in automatico la modalità Sempre Connesso che permetterà agli utenti che hanno terminato il traffico residuo di utilizzare, senza limiti, la propria connessione mobile, effettuare chiamate e inviare messaggi in Italia e nei Paesi UE.

Come funziona il servizio Sempre Connesso?

Si può usufruire di Sempre Connesso fino ad un massimo di 2 giorni consecutivi al prezzo 0,90 euro/giorno. Il costo sarà addebitato al momento della ricarica, ma solo in caso di utilizzo.
Trascorsi i 2 giorni, nel caso il cliente non effettui la ricarica, la sim rimarrà attiva solo per ricevere e per fare chiamate di emergenza.

Leggi ancheTim e Vodafone uniti per il 5G: alleanza storica

Informazioni sulla modifica contrattuale

Sono diversi i modi in cui TIM sta informando i suoi clienti della variazione contrattuale:

  • con un sms che contiene le informazioni sul funzionamento di Sempre Connesso e le modalità per recedere dal contratto
  • tramite il servizio clienti 119
  • attraverso l’istituzione del numero gratuito 409168
  • sul sito web ufficiale TIM, alla sezione Comunicazioni e News per i Consumatori Mobile
Leggi ancheCosti per cambio operatore e recesso anticipato: le linee guida di AGCOM

Le modalità di recesso

È possibile recedere dal contratto senza costi di disattivazione e penali entro il 27 aprile 2019.

Per esercitare il diritto di recesso, il cliente dovrà compilare online il modulo “Richiesta di cessazione ed autocertificazione di possesso linea”. In alternativa, il modulo può essere scaricato, stampato e inviato all’indirizzo presente sul documento o tramite PEC a disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, oppure ci si può recare in un negozio TIM.

Nel caso la linea mobile sia associata ad un contratto per l’acquisto di un prodotto a  rate, dovrà essere compilata la “Richiesta di esercizio del diritto di recesso” e poi il modulo di cessazione linea. In questo modo non verranno addebitati penali e costi di disattivazione e si potrà decidere se procedere con la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

Leggi ancheCome disattivare promozioni TIM | Le guide di Prezzogiusto

 

Sei un cliente TIM mobile e desideri scoprire anche le offerte TIM Internet per la linea fissa? Compila il form qui sotto inserendo il tuo numero di telefono e un consulente Prezzogiusto ti ricontatterà subito.