Home RISPARMIO Casa Con la domotica risparmio e comodità nelle nostre case

Con la domotica risparmio e comodità nelle nostre case

Condividi questa notizia su:
ragazzo usa tablet

Risparmiare energia? L’aiuto arriva dalla domotica

È possibile risparmiare energia grazie alla tecnologia? L’utilizzo di smartphone e altri dispositivi mobile connessi via Internet può aiutare a migliorare la qualità della vita nelle nostre case? A queste domande una risposta vien fornita dalla domotica.

Il termine deriva dal latino ‘domus’, casa. Spesso la domotica viene definita “home automation”, ovvero automazione della casa.

Potrebbe anche interessarti: Ecobonus 2019, scopri nuovi importi e requisiti

La domotica e gli elettrodomestici

La domotica consente di gestire i vari elettrodomestici come lavatrici, frigoriferi, lavastoviglie, scaldabagno ma anche luci e climatizzatori. Hanno sempre funzionato singolarmente. Questo però spesso ha comportato costi energetici superiori alle necessità. Anche inconvenienti: a tutti è capitato almeno una volta di tornare a casa desiderando fare una doccia calda e trovare invece lo scaldabagno spento. Sprechi di denaro e tempo che non piacciono a nessuno insomma.

La domotica dà l’opportunità di evitarli con sistemi in grado di gestire diverse automazioni. Si va da piccoli dispositivi come telecomandi, valvole termostatiche, termostati intelligenti a piccoli impianti capaci di gestire più dispositivi assieme. L’esempio calzante è quello della gestione di un salotto: luci che si accendono grazie a sensori di movimento, orari dell’impianto di riscaldamento preimpostati a diverse temperature, oppure spegnimento programmato a distanza di tv e apparecchi in stand-by tramite il telefono cellulare.

Potrebbe anche interessarti: Tado termostato intelligente, come funziona e dove si acquista

I dispositivi sul mercato

Negli ultimi anni i colossi della tecnologia si sono buttati su questo mercato: Apple, Google, Samsung hanno ideato app e dispositivi. Dalla ‘mela morsicata’ è arrivata Home Kit, una serie di accessori che è possibile gestire tramite la app Casa. A Mountain View invece si sono inventati Google Nest: il principio è lo stesso, un’app in grado di governare più dispositivi. In casa Samsung è nato Smart Things app.

La convenienza c’è? In termini economici una spesa iniziale in più sicuramente va tenuta in considerazione. Quanto sia, dipende dal dispositivo. Altrettanto vero però è il guadagno in termini di comfort e soldi risparmiati.