Home RISPARMIO Casa Lavatrice, come risparmiare. Tutti i consigli anti-spreco

Lavatrice, come risparmiare. Tutti i consigli anti-spreco

Condividi questa notizia su:
cane con cuffia nella lavatrice come risparmiare

Come risparmiare con la lavatrice: consigli ed errori comuni

Risparmiare è un’arte. Purtroppo non basta infilare il bucato all’interno del cestello, inserire il detersivo e far partire la lavatrice.

Per molti fare il bucato è un’operazione quasi banale, ma ci sono piccoli accorgimenti che, se utilizzati con costanza, possono fare la differenza. Seguendo le nostre indicazioni sarà possibile risparmiare fino a 3 euro al mese.

Vediamoli come.

5 falsi miti da sfatare sulla lavatrice

Dopo aver elencato i principali consigli per un bucato a regola d’arte, sfatiamo alcuni miti sulla lavatrice:

  • “Per la pulizia periodica della lavatrice bisogna usare un anti-calcare”. 

No, non esistono prove che un anti-calcare protegga o allunghi la vita alla nostra lavatrice. Ti consigliamo di servirtene solo se utilizzi detersivi in polvere

  • “La centrifuga dà il meglio quando lavora ad alti giri”.

Falso. Alcuni studi dimostrano che un bucato impeccabile non dipende dalla velocità della centrifuga. Per lavatrici con carico di 7-8kg, sono sufficienti centrifughe tra 1000 e 1200 giri

  • “I programmi più brevi consumano meno”.

No, i programmi più lunghi usano temperature basse e meno acqua. Sono quindi quelli più ecologici. Alcune lavatrici hanno però programmi per lavare i vestiti poco sporchi: controlla il libretto delle istruzioni

  • “L’ammorbidente è necessario per garantirmi gli indumenti più morbidi”.

Non è così, l’ammorbidente in realtà non è indispensabile. Per ottenere risultati in termini di morbidezza dei tessuti prova a lavare a temperature più basse e a stirare i capi quando sono ancora un po’ umidi. Inoltre c’è una valida ed ecologica alternativa all’ammorbidente se utilizzi anche l’asciugatrice: le palle di lana.

  • “È sempre indispensabile separare bianchi e colorati”.

Falso. Non tutti i capi colorati perdono colore, soprattutto quando il lavaggio non supera i 40 gradi

Leggi anche: Bonus gas: 30 euro per risparmiare sulla tua bolletta

Come ottimizzare il lavaggio

Ecco alcuni consigli per un lavaggio perfetto:

  • Le istruzioni sono importanti

Per sfruttare al meglio la tua lavatrice dovrai conoscere nel dettaglio i programmi di lavaggio. Scegliere quello adatto al tipo di tessuto, alla durata o alla temperatura ottimale può garantirti un bucato impeccabile.

  • Detersivo

Utilizzare dosi eccessive di detersivo non è consigliato. Dai un’occhiata alle quantità raccomandate dai produttori. Se dovessi notare delle striscioline bianche nei capi a fine lavaggio, il detersivo che hai utilizzato era troppo

  • Stendi il bucato il prima possibile

Stendendo subito il bucato eviterai il crearsi di cattivi odori e, di conseguenza, un secondo lavaggio riparatore.

  • Evita le temperature alte

È il primo punto da tenere in considerazione se si vuole risparmiare: è necessario scegliere sempre in modo accurato la temperatura di lavaggio. La lavatrice, infatti, spende molta energia per scaldare l’acqua, piuttosto che per azionare il cestello

  • Prelavaggio? No, grazie

Il prelavaggio, cioè un breve programma impostato dalla lavatrice prima del lavaggio vero e proprio, comporta uno spreco energetico non indifferente. Ti consigliamo di evitarlo

  • Occhio alla classe energetica della lavatrice

Le classi di consumo energetico sono gli indicatori di efficienza energetica degli elettrodomestici. Più la tua lavatrice avrà una classe alta (A+, A++, A+++) maggiore sarà il risparmio

  • Le fasce orarie per fare la lavatrice

Se non possiedi una tariffa monoraria puoi diminuire le spese scegliendo orari specifici per ridurre i consumi energetici. Il nostro consiglio è quello di fare la lavatrice la sera o la notte, oppure nei weekend. Durante questo periodo infatti si può infatti usufruire di una tariffa energetica agevolata

  • Assicurarsi di possedere la tariffa migliore

Messi in pratica i nostri consigli assicurati anche avere un contratto energia con un piano tariffario adatto alle tue abitudini e ai tuoi orari di consumo.

Prezzogiusto può darti una mano a scegliere un’offerta. Tutto quello che devi fare è un click su ‘Scopri l’offerta’ e un consulente ti ricontatterà subito e senza impegno.

Scopri l’offerta