Home Casa La macchina da caffè perde acqua? Riparala da solo | #ripararenonbuttare

La macchina da caffè perde acqua? Riparala da solo | #ripararenonbuttare

Condividi questa notizia su:
Risparmia sulla bolletta

La tua macchina da caffè perde acqua? Le cause di una perdita di questo genere possono essere molteplici. Il più delle volte si tratta di piccoli problemi, dovuti alle guarnizioni usurate o al beccuccio intasato.

La guida pratica di seguito può aiutarti a risolvere qualche piccolo intoppo senza per forza rivolgerti a un tecnico specializzato.

Sommario:

Calcare

Quando non si esegue in modo periodico la manutenzione della macchina, il calcare potrebbe ostruire i tubi, provocando le perdite di acqua.

Per prevenire questo problema è utile eseguire le operazioni di decalcificazione con prodotti specifici per liberare le tubazioni.

Beccuccio intasato

macchina da caffè beccuccio

Il beccuccio intasato è un’altra causa molto comune della macchina del caffè che perde acqua. Eseguendo la decalcificazione, il beccuccio dovrebbe liberarsi dei depositi che lo ostruiscono.

Ti consigliamo comunque di effettuare un controllo ed eventualmente intervenire manualmente per pulirlo.

Guarnizioni da sostituire

macchina da caffè guarnizioniLe guarnizioni permettono di tenere sigillati i vari componenti della macchina da caffè. Si trovano ad esempio tra il serbatoio, la caldaia e la pompa che permette all’acqua calda di uscire dal beccuccio. Con il passare del tempo, le guarnizioni si seccano e si crepano.

Se le guarnizioni usurate sono la causa delle perdite d’acqua dalla macchina del caffè, non c’è altra soluzione che sostituirle.

I rimedi

Come già detto, la prevenzione è la miglior arma ai problemi appena elencati. La decalcificazione deve essere eseguita ogni sei mesi, massimo una volta all’anno.

Se le guarnizioni sono integre e il beccuccio risulta non ostruito è meglio rivolgersi ad un tecnico specializzato per l’identificazione del problema.

Con questa ipotesi non si può fare altro che sostituirlo completamente. 

#ripararenonbuttare

Quando un elettrodomestico, a casa, smette di funzionare correttamente, il primo pensiero è sempre quello di sostituirlo.

Vista la necessità di risparmiare sul bilancio familiare, se il tuo elettrodomestico appartiene a una discreta classe di consumo energetico, sarebbe meglio optare per la riparazione, piuttosto che la sostituzione.

Con la rubrica #ripararenonbuttare, Prezzogiusto ti aiuta a risolvere i piccoli guasti degli elettrodomestici, come ad esempio quelli al frigorifero, alla lavatrice, al ferro da stiro o alla lavastoviglie.

Quanto spendi per l’energia?

Prezzogiusto può darti una mano a capire se il piano tariffario applicato dal tuo fornitore di energia elettrica è quello più adatto alle tue esigenze e ai tuoi orari di consumo. 

Tutto quello che devi fare è un click su ‘Scopri l’offerta’ e un consulente ti ricontatterà subito e senza impegno.

Scopri l’offerta