Home RISPARMIO Casa Spia rossa fissa nel contatore della luce: sai cosa significa?

Spia rossa fissa nel contatore della luce: sai cosa significa?

Condividi questa notizia su:
contatore-spia-rossa

Spia rossa e lampeggiante: il mio contatore sta funzionando correttamente?

Hai notato una luce rossa lampeggiante sul display del tuo contatore elettrico e non sai cosa significhi? Niente paura! PrezzoGiusto ha preparato per te una pratica guida con tutto quello che devi sapere per gestire questa situazione e altre emergenze.

Sommario:

I simboli sul display. Sta funzionando tutto correttamente?

Gli indicatori di consumo, cioè i led rossi sulla sinistra del display, lampeggiano quando c’è consumo di energia elettrica. Tranquillo, quindi non è nulla di allarmante. Il display apparirà così:

Se, invece, le spie rosse sono entrambe accese e fisse indicano che non c’è consumo da almeno 20 minuti. Ancora niente di preoccupante se i led sono così:

Quando sul display nell’angolo a sinistra appare il simbolo L1 (oppure L1, L2, L3 per il contatore trifase) vuol dire che sta funzionando correttamente:

Se invece compare un triangolo con un punto esclamativo e all’interno dell’abitazione avete l’energia elettrica non preoccupatevi. Contattate invece il vostro fornitore se vi compare questa icona e in casa manca la corrente:

Come funziona il contatore della corrente elettrica?

Prima di tutto capiamo le funzioni del nostro contatore:

> 1 Il Display ti darà tutte le informazioni utili riguardo alla tua utenza
> 2 Il pulsante per la lettura delle informazioni che compariranno sul display
> 3 Gli indicatori di consumo, piccoli led che lampeggiano e mostrano il consumo di energia elettrica
> 4 L’interruttore dell’energia elettrica
> 5 L’interfaccia ottica (riservata all’intervento di un operatore)

 Lo sapevi che?
I tipi di misuratore sono due:
> GEM: riguarda quello monofase (in uso nelle abitazioni)
> GET 1: per altri usi diversi dal normale utilizzo abitativo

Potrebbe interessarti anche: Troppe spese domestiche? Ecco come risparmiare tra le mura di casa, tutti i consigli stanza per stanza

Quali informazioni può darmi il mio contatore?

Capire le informazioni del contatore elettronico è molto semplice. Prendiamo ancora in considerazione quello fornito da E-distribuzione (che è anche il più diffuso). Alla destra del display troverai il pulsante di lettura (il numero 2 nella figura) . Basterà premerlo più volte per trovare queste informazioni in sequenza:

      1. Codice cliente che identifica la tua utenza
      2. Fascia oraria entro la quale ci si sta rifornendo al momento della lettura
      3. Kw della potenza istantanea assorbita
      4. Consumi nelle tre diverse fasce orarie (F1, F2 e F3 oppure A1, A2 e A3) e quelli che riguardano la potenza massima registrata (P1, P2 e P3)
      5. Due letture dei consumi e della potenza massima: la prima ti indicherà il valore registrato nel periodo di fatturazione corrente, l’altra invece il periodo di fatturazione precedente
      6. Data e ora