Home Energia Tutti a casa, bollette alle stelle | Come avere l’energia gratis

Tutti a casa, bollette alle stelle | Come avere l’energia gratis

Condividi questa notizia su:
Risparmia sulla bolletta

 

Se siete capitati qui è perché state cercando il modo di consumare di più ma pagare di meno, molto meno: giusto? 

Del resto come biasimarvi, bombardati come siamo da slogan e campagne pubblicitarie che promettono il massimo risultato con il minimo sforzo, non è poi così assurdo poter pensare che prima o poi arriverà una compagnia elettrica che ci regalerà l’energia.

Ci dispiace deludervi ma vi abbiamo appena dimostrato come sia facile abboccare a proposte molto allettanti ma molto lontane dalla realtà. Il buon vecchio detto nessuno ti regala niente è sempre valido, non dimenticatelo mai.

Anche se a molti potrebbe sembrare uno scherzo di cattivo gusto data la situazione di difficoltà che stiamo vivendo, noi di Prezzogiusto vogliamo approfittare di questa occasione per ricordarvi che è proprio quando siamo più vulnerabili che dobbiamo stare attenti alle proposte che ci vengono fatte.

Promettere un buon risparmio va bene ed è onesto farlo perché, realmente, il mercato libero ha fatto sì che i prezzi dei vari fornitori di energia elettrica e gas siano molto differenti tra loro, ma attenzione agli specchi per allodole che potrebbero nascondere grosse insidie, tipo spese non menzionate o bonus non realmente erogati. 

Detto questo passiamo al risparmio, quello vero, e ai modi per ottenerlo.

E’ vero, dobbiamo stare più a casa e consumeremo più energia, ma non dobbiamo però per forza pensare di essere inevitabilmente destinati a ricevere bollette disastrosamente salate nei prossimi mesi. Ecco qualche dritta per contenere le spese.

Compara tutti prezzi con un comparatore

C’è una cosa preliminare da fare, ed è verificare che il prezzo energia che paghi in bolletta sia accettabile e tra quelli più bassi, visto che l’emergenza virus sta generando tante nuove offerte che è necessario conoscere bene.

Per farlo rivolgiti a un ->comparatore di prezzi che ti dia la possibilità di parlare con un consulente che ti spieghi onestamente ed esaustivamente cosa propone il mercato e quali tariffe sono più adatte alle tue esigenze. 

Il comparatore infatti è uno strumento imprescindibile per confrontare e visualizzare tutte le tariffe più vantaggiose, conoscerne tutti i dettagli e, eventualmente, sceglierne una. Inoltre, è comodissimo perché si può fare tutto online o per telefono e non è necessario uscire di casa né far uscire un operaio per effettuare il cambio fornitore.

Anche in quarantena il risparmio non viene meno

Una buona notizia è che l’Arera ha annunciato un forte calo delle tariffe energia a causa del minor consumo derivante del fermo imposto a tante aziende.

Ci sono poi alcune buone abitudini e scelte oculate che possiamo adottare per risparmiare ulteriormente sui nostri consumi. Ecco qualche consiglio. 

Limita l’utilizzo dello standy-by e spegni dispositivi elettronici ed elettrodomestici 

La quantità di energia consumata da un apparecchio in standby è minima, ma è pur sempre uno spreco che si può eliminare. Dunque è bene spegnere tutti gli elettrodomestici e i dispositivi inutilizzati.

Approfitta il più possibile della luce naturale

L’arrivo dell’ora legale in questo aiuta, perché permette di sfruttare più a lungo le ore di luce. Così potremo accendere le luci artificiali solo all’imbrunire, quando ne avremo davvero bisogno.

Utilizza lampadine LED per risparmiare sulla bolletta luce

Consumano 7 volte meno delle lampade tradizionali e durano molto più a lungo, perciò le lampade LED sono l’ideale per l’illuminazione della casa.

Compra elettrodomestici a basso consumo energetico 

Prediligi apparecchi di classe A+ e superiore anche se magari comportano una spesa iniziale elevata. Ne trarrai beneficio nel lungo periodo visti i consumi energetici ridotti. 

Per risparmiare fai un uso attento degli elettrodomestici di casa

Non aprire troppo spesso il frigorifero perché richiede all’apparecchio un notevole dispendio di energia per mantenere una temperatura più fresca. In più, se vuoi evitare che si surriscaldi, tienilo a 10 cm di distanza dal muro e lontano da fonti di calore.

Per cucinare cibi al forno utilizza la modalità ventilata che consente di mantenere la temperatura interna uniforme e riduce i tempi di cottura. Inoltre, se possibile, opta per il forno a microonde rispetto a quello elettrico in quanto consuma molta meno energia. 

Aziona la lavatrice preferibilmente di sera per risparmiare sfruttando la fascia oraria a basso costo, specialmente se hai attivato una tariffa bioraria. Utilizza l’elettrodomestico a pieno carico e non impostare il lavaggio a temperature troppo alte perché implica consumi maggiori. 

Imposta la climatizzazione di casa in maniera intelligente per un maggiore risparmio

Se desideri riscaldare gli ambienti della tua abitazione, ma non vuoi rinunciare al risparmio sulle bollette, il consiglio è quello di non esagerare con il caldo e impostare una temperatura non superiore ai 20 gradi.

Stesso suggerimento vale, nella bella stagione, per raffreddare la tua casa. Meglio provare prima con la funzione deumidificatore e poi, se non dovesse bastare, selezionare una temperatura non inferiore ai 26° C. 

Lo scopo, in entrambi i casi, è non far lavorare troppo, e quindi consumare di più, il condizionatore.

Invece, nel caso tu disponga di un riscaldamento autonomo o centralizzato, per limitare il consumo di gas, è buona norma impostare il termostato ad una temperatura ambiente (20°C circa) che rimanga stabile nell’arco della giornata. Inoltre sarebbe bene spegnerlo durante la notte per poi riaccenderlo nelle prime ore del giorno.

Leggi bene le bollette di luce e gas

Infine leggi accuratamente alle tue bollette per capire quando e come consumi per cercare di ottimizzare al massimo l’utilizzo dell’energia in casa.

E poi, prenditi cura di te e dei tuoi cari come meglio puoi; e ora, il meglio che puoi è restare a casa. Buona casa a tutti.

Da Prezzogiusto