parla con noi 023090030

Trova il tuo streaming preferito con il comparatore Prezzogiusto

Prezzogiusto confronta le offerte di streaming on demand. Valuta le proposte e scegli quella più adatta a te e alla tua famiglia. Contenuti per bambini, film, serie tv e tanto altro: il compratore di Prezzogiusto è chiaro e semplice da utilizzare e ti mostra i dettagli delle offerte.

Confronta le proposte streaming

I migliori servizi di streaming

Streaming on demand, confronta le offerte

Abbonarsi ai servizi di streaming è un’alternativa scelta da un numero sempre maggiore di utenti attirati dalle numerose offerte disponibili sul mercato e dall’ampio catalogo di programmi messo a disposizione degli abbonati.

Per scegliere la piattaforma streaming giusta per te devi conoscere prima i pacchetti compresi nelle offerte, i servizi inclusi e i costi di abbonamento.

Sono tanti, infatti, i servizi di streaming disponibili nel nostro paese. A fare la differenza sono i tipi di programmi di intrattenimento inclusi nell’abbonamento, ma sono tutti accomunati dalla facilità di visione dei contenuti da loro proposti, per la quale è necessario disporre semplicemente di una connessione internet veloce.

Le piattaforme di streaming vengono inoltre preferite alla pay TV tradizionale perché abbonarsi al servizio non comporta vincoli ed è quindi possibile sospendere la sottoscrizione in qualunque momento.

I principali operatori che operano nel mercato della TV in streaming italiana sono NOW TV e DAZN per quanto riguarda soprattutto i contenuti legati al mondo dello sport, mentre Netflix, Disney+, Amazon Prime Video e, ancora, NOW TV propongono un ampio catalogo di film, serie tv, documentari e produzioni originali.

FAQ Streaming

Quali sono i vantaggi dell’abbonamento a una piattaforma di streaming?

Avere la possibilità di disporre di un ricco catalogo di film, serie TV e programmi di intrattenimento a un prezzo contenuto è senz’altro uno dei motivi del successo dei servizi di streaming che di anno in anno stanno raggiungendo una platea di utenti sempre più ampia.

Un’altra caratteristica vincente delle piattaforme streaming è la loro flessibilità. Tanto è vero che i contenuti offerti possono essere visti su diverse tipologie di dispositivi, online e offline, a casa e in viaggio.

E se abbiamo già detto che il costo degli abbonamenti streaming è decisamente accessibile, bisogna anche aggiungere che spesso la sottoscrizione al servizio diventa ancora più vantaggiosa quando abbinata all’attivazione di un’offerta internet fibra o ADSL. Spesso, infatti, si può usufruire di uno sconto sull’abbonamento, oltre a periodi di visione gratuita.

Quali sono le soluzioni disponibili per lo streaming?

L’offerta dei servizi streaming cambia da piattaforma a piattaforma, ma nella maggior parte dei casi è strutturata in:

  • Abbonamento mensile/annuale: è la formula utilizzata da Netflix, Dazn, Amazon Prime Video e Disney+, che consente l’accesso senza limiti a tutti i contenuti presenti sulla piattaforma.
  • Formula pass: è quella adottata da NOW TV, che mette a disposizione i Pass Cinema, Entertainment, Kids e Sport, che possono essere acquistati singolarmente o combinati a seconda delle proprie preferenze. Diversamente da quanto accade con l’abbonamento, ogni pass dà la possibilità di vedere in streaming solo determinati contenuti.

Contenuti streaming in HD: che velocità di connessione è necessario avere?

Per poter guardare serie TV, film, documentari ed eventi sportivi in alta definizione sulle piattaforme streaming è necessario disporre di alcuni requisiti minimi per quanto riguarda la connessione internet. Questi variano in base all’operatore, ma ecco alcuni esempi:

  • NOW TV richiede una connessione di almeno 10Mbps per la visione dello Sport in Full HD a 1080p e, in generale, superiore a 2.5 Mbps per la fruizione dei contenuti da Smart TV e PC.
  • Netflix per gli abbonamenti con piano HD raccomanda una velocità di connessione pari o superiore a 5.0 megabit al secondo.
  • DAZN consiglia una velocità di download di 8.0 Mbps per la risoluzione HD.

Tali informazioni sono comunque facilmente reperibili tra le FAQ o nella sezione Assistenza presenti sui portali dei maggiori servizi di streaming.

Prima di attivare un abbonamento è dunque raccomandabile effettuare uno speed test sulla linea fibra o adsl di casa per assicurarsi di possedere i requisiti richiesti o eventualmente sottoscrivere una nuova offerta internet che permetta di raggiungere le performance minime raccomandate.

Come fare la disdetta dell’abbonamento streaming?

Ad eccezione della disdetta Sky che può essere effettuata in vari modi e attraverso diversi canali, disdire un abbonamento streaming richiede solo qualche minuto e una procedura simile per tutti gli operatori. In genere basta recarsi sul proprio account e richiedere la sospensione del servizio (in caso si abbia intenzione di riattivarlo in un secondo momento) oppure disattivare il rinnovo automatico dell’offerta (così da evitare successivi addebiti indesiderati). In entrambi i casi, la disdetta deve essere fatta almeno 24 ore prima del rinnovo.

Come abbonarsi ai maggiori servizi di streaming?

Sottoscrivere un abbonamento con un operatore che distribuisce contenuti in streaming è un’operazione molto semplice che consiste in pochi passaggi che possono essere riassunti in:

  • Scelta del piano di abbonamento/pass/pacchetto: il primo passo da compiere è quello di scegliere quale tipo di offerta sottoscrivere sulla base delle proprie esigenze e dei propri gusti.
  • Creazione di un account sulla piattaforma selezionata: in secondo luogo, occorre registrarsi sul sito o sull’app del servizio, inserire i propri dati personali e creare delle credenziali di accesso.
  • Inserimento di un metodo di pagamento: si deve infine procedere a immettere le informazioni relative al sistema di pagamento da utilizzare per il rinnovo mensile o annuale dell’abbonamento, che avviene in automatico salvo disdetta prima della scadenza del periodo di visione.

Problemi con l’abbonamento streaming: come contattare il servizio clienti?

Come per i gestori di telefonia fissa e mobile e gli operatori internet, anche le piattaforme streaming hanno un servizio di assistenza dedicato ai propri clienti.

  • Netflix: il numero 800-797-634 è attivo 10.00 alle 22.00, tutti i giorni 24 ore su 24. Negli stessi orari, è disponibile anche la chat in italiano.
  • NOW TV dà ai suoi clienti la possibilità di interagire in chat con un operatore o via email tramite la compilazione di un modulo di contatto sulla pagina dedicata.
  • Dazn fornisce assistenza via chat, sul sito web, in modo rapido e veloce.
  • Vodafone TV: è possibile contattare il servizio clienti riservato al numero 0284594650, attivo dalle 8:00 alle 21:00, o su voda.it/vtvsupporto
  • Disney+ ha un centro assistenza che risponde dalle 8.00 alle 22.00, 7 giorni su 7, in chat in tempo reale o al telefono al numero 800 147 480.
  • Amazon Prime Video: per ottenere assistenza, è necessario accedere al proprio account, selezionare la voce “Aiuto” e, infine, “Contattaci”. A questo punto si potrà scegliere come contattare il servizio clienti fra e-mail, telefono e chat.

News Streaming

News da Streaming