Home TECNOLOGIA App Spese tra coinquilini, quando i conti non tornano ci pensano le app

Spese tra coinquilini, quando i conti non tornano ci pensano le app

Condividi questa notizia su:
app per dividere spese - Mano con soldi e smartphone

Le migliori app per dividere spese tra amici e coinquilini

Esiste un’app per ogni cosa. Da oggi anche per dividere le spese tra coinquilini o tra amici durante un viaggio. Per mettere ordine e far tornare i conti sono nate numerose applicazioni sia per telefoni Android che per Apple.

Splitwise

Tra le applicazioni più utilizzate c’è Splitwise, disponibile su Android, iOS e web. Permette gratuitamente di condividere spese e pagamenti, calcola un totale progressivo delle spese e ripartisce automaticamente il denaro. Permette di creare gruppi di spesa e può inviare notifiche.

Settle Up

Nella descrizione ufficiale viene definita “ottima per viaggiatori, compagni d’appartamento, coppie e altri”. A disposizione ci sono diverse valute e un tool per la conversione. Funziona offline e permette di esportare i dati in file csv. È multipiattaforma essendo disponibile per Android, iOS, Windows e web. La versione base è gratuita. Quella premium, a pagamento, consente di aggiungere foto delle ricevute e personalizzare i gruppi.

Potrebbe anche interessarti: Come resettare iPhone X | Le guide di PrezzoGiusto

Splid

Tra le sue funzioni quest’app, per iOS e  Android, ne ha una che permette di dividere le spese non equamente o aggiungere beneficiari multipli per ogni spesa. Mette a disposizione oltre 150 valute e converte automaticamente gli importi. Come Settle Up funziona anche offline e permette il download dei dati.

Divvy

Divvy invece è un’applicazione a pagamento (due dollari) a esclusivo uso degli utenti Apple. Dal sito ufficiale si capisce come fotografando uno scontrino sia possibile estrapolare i dati che vengono elaborati e proposti come una lista.

Tricount

Lanciata nel 2010, è stata tradotta in dieci lingue ed è utilizzata da un milione e mezzo di persone. Quando qualcuno inserisce le spese, Tricount calcola la somma che ogni partecipante deve rimborsare agli altri membri del gruppo. È gratuita e accessibile anche da web.

Splittr

Splittr al momento è disponibile soltanto per i dispositivi Apple ma a breve lo sarà anche per quelli Android. Ha le stesse funzioni di tutte la altre app con in più la possibilità di utilizzo senza registrazione.

Non perderti: Come scegliere uno Smartwatch | Le guide di Prezzogiusto