Home TECNOLOGIA Smartphone Smartphone, aumenta il traffico dati. E con gli sms non si ‘chatta’...

Smartphone, aumenta il traffico dati. E con gli sms non si ‘chatta’ più

Condividi questa notizia su:
traffico dati mobile uomo-usa-lo-smartphone

Traffico dati mobile: la fine degli sms?

In Italia il traffico dati mobile continua a crescere così come il numero delle sim attive. Allo stesso tempo una conseguenza di questa crescita è la riduzione degli sms inviati, ormai in lento declino.

Lo riporta l’Osservatorio sulle Comunicazioni dell’Agcom che ha pubblicato i dati relativi alla rete mobile italiana. Su base annua, è scritto in un comunicato stampa, si registra un aumento complessivo di 2 milioni di sim. “Quelle M2M (Machine to Machine utilizzate per il trasferimento di informazioni tra dispositivi.ndr) sono cresciute di 4,1 milioni di unità, mentre le sim che prevedono servizi ‘solo voce’ e ‘voce+dati’ si riducono di 2,1 milioni di unità”.

Inoltre nel quarto trimestre dell’anno le sim che hanno effettuato traffico dati hanno superato i 52 milioni (+3,1% su base annua), con un consumo medio unitario di dati stimabile in 2,76 GB/mese (+49,5% rispetto a dicembre 2016). “In questo contesto – spiega l’Agcom -, prosegue la riduzione degli sms inviati (17 miliardi da inizio anno) con una riduzione del 32% su base annua”.

Potrebbe anche interessarti: 5G, la nostra vita sempre più smart. Cosa cambierà dal 2020

Traffico dati mobile, chi guida il mercato

Nel mercato della telefonia mobile “pur con una quota in flessione su base annua”, Wind Tre si conferma leader con il 31,2%, seguito da Tim e Vodafone, entrambe con una quota in crescita. “La posizione di Wind Tre – è scritto nella nota dell’Agcom – arriva al 35,2% se si considerano unicamente le sim ‘human’ escludendo, cioè, quelle M2M”.

L’Agcom inoltre dedica una sezione all’analisi delle app più utilizzate, estendendo la ricerca a tutti i dispositivi. “Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, continua la dinamica positiva per Google e Facebook primo e secondo operatore per utenti unici che, rispetto a dicembre 2016, realizzano complessivamente un incremento del 10% (+2,8 milioni di visitatori)”.

Potrebbe anche interessarti: Disattivare segreteria telefonica | Iliad | Tim | Vodafone | Tre | Wind

Instagram, Whatsapp, Facebook

Sebbene in lieve contrazione rispetto allo stesso mese del 2016, la navigazione su Facebook (Whatsapp compreso) ha superato in media le 24 ore mensili. Analizzando l’audience dei social network – ad esclusione di Facebook che risulta nettamente quello più utilizzato dagli italiani con 26,8 milioni di utenti unici nel mese di dicembre 2017- Instagram è in crescita con +2,9 milioni di utenti, mentre Linkedin raggiunge 9,8 milioni di utenti unici. Infine Pinterest fa segnare 1,3 milioni di navigatori in più.