Home RISPARMIO Energia E se l’Italia scegliesse l’ora legale? Tutti i numeri del risparmio

E se l’Italia scegliesse l’ora legale? Tutti i numeri del risparmio

Condividi questa notizia su:
due orologi sulla sabbia risparmio ora legale

Ora solare o ora legale? 

Ora che il Parlamento europeo ha eliminato l’obbligo di passare da un’ora all’altra a partire dal 2021, i Paesi europei dovranno scegliere singolarmente se mantenere l’ora legale o quella solare.

Qualora l’Italia dovesse decidere di dire addio all’ora legale, optare per l’ora solare avrebbe come effetto la perdita di un notevole risparmio energetico. Vediamo perché.

Leggi anche Come cambiare fornitore luce e Come cambiare fornitore gas

Quanto fa risparmiare l’ora legale

La possibilità di avere più luce a disposizione avvantaggia soprattutto i paesi del Sud Europa, compresa l’Italia.

Con lo spostamento delle lancette in avanti avremo, infatti, un minor consumo di energia elettrica pari a circa 510 milioni di kilowattora: più o meno il fabbisogno medio annuo di 200 mila famiglie. 

Terna ha quantificato il risparmio.

Tenendo conto del fatto che un kilowattora costa mediamente 20 centesimi di euro al lordo delle imposte per un cliente domestico, il risparmio (per il minor consumo elettrico nel periodo di ora legale per il 2019) è pari a circa 100 milioni di euro.

Anche da un punto di vista ambientale i benefici non mancano:  stimate, infatti, minori emissioni di anidride carbonica in atmosfera pari a 250 mila tonnellate. 

I dati Terna mostrano come l’ora legale abbia permesso agli italiani “di risparmiare 1 miliardo e 545 milioni di euro tra il 2004 e il 2018”.

Il minor consumo di elettricità si attesta a circa 9 miliardi e 100 milioni di chilowattora, equivalente alla richiesta di energia elettrica annua della Sardegna.

Inoltre, il nostro Paese avrebbe un maggior interesse a scegliere l’ora legale perché, mantenendo le lancette spostate di un’ora in avanti, gli italiani potrebbero godersi serate più luminose.

Più ore di luce nella seconda parte della giornata si traducono in potenziali benefici per chi, magari dopo l’orario di lavoro, vuole dedicarsi a qualche attività all’aperto.

Bollette della luce più leggere

Più luce, meno consumi anche tra le mura domestiche, quindi. A beneficiarne sarebbero anche le bollette di luce e gas.

In un’ottica del risparmio potrebbe essere utile anche seguire alcuni consigli:

Verificare che la tua tariffa sia tra le più basse e competitive sul mercato è facile. Gli esperti di Prezzogiusto possono darti una mano, in modo semplice e gratuito.

Basterà fare click su ‘Scopri l’offerta’ per essere subito ricontattato.

Scopri l’offerta